emilefloge

emilefloge:

non dovrei dirlo, ma mi sento come quando 10 anni fa’ con qualche Bayleys in corpo guardavo l’ingresso di Caffè Teatro aspettando che entrasse Raffaele da un momento all’altro.
E infatti sto aspettando arrivi. Con una birra davanti.
E attorno un mucchio di persone che…

io son condannata alla regressione.
Avere vergogna nel mettere un “mi piace” ad una foto bellissima del tramonto della nostra città postata dal tuo amore platonico del liceo…

E minchia quanti problemi per un click!
Tipo quando lo incrociavi in piazzetta o per i corridoi a scuola e divampavi in calore.

Va’…ma perché la devi schivare sta catso di vita??? Guarda che non c’è nulla di male.
Non voglio avere tutta questa paura/ansia/senso perenne d’inadeguatezza…

Scema.

scritto, guarda caso, in una specie di violetto.

Che tristezza questa frase.
Che pena.
Ma quanta impietosa realtà reca in sé? 

Chissà se è il mio caso…
(e ancora imperterrita e ostinata continui a chiedertelo)

scritto, guarda caso, in una specie di violetto.

Che tristezza questa frase.
Che pena.
Ma quanta impietosa realtà reca in sé?

Chissà se è il mio caso…
(e ancora imperterrita e ostinata continui a chiedertelo)

che scemo che sei…
Che testardo tu…e testarda io.
Ma dove li troviamo due come noi, io…te…?

(“Fratellone” io l’incesto lo farei)

Ma tu cosa vuoi di più da me di quel che ti scrivo?
Vuoi che ti piombi lì a S.M. davanti agli occhi?

Vedi come sei… mi metti ancora quei maledettissimibenedettissimi “mi piace”.
Non dovresti.

Ma non riesci a trattenerti. Fanculo a te non saremmo la prima coppia ad avere una decina d’anni di differenza!
Quello che abbiamo in comune è molto più prezioso.

E no, non ti idealizzo. Fisicamente non sei molto diverso da Roberto Angelini. E sai che mi piace moltissimo.
Strunz!

emilefloge

emilefloge:

e comunque sì, in buona sostanza gli ho scritto che vorrei essere la compagna con cui scambiarsi la Gazzetta e Vanity Fair.
L’ho fatto.

E sto quasi come l’altra volta che ho scritto quel “testamento” e poi mi aveva smontata. Ma io lo so che è un modo di difendersi il suo. Sennò non mi…

"sei una ragazza davvero molto carina
Io mi sono affezionato a te, e mi piace parlare di calcio e di tutto con te, visto anche le passioni in comune…chissà quanti ti sbaveranno dietro…”
MA…
Ma Lui me lo dice ” con tutto il bene come un fratellone maggiore (e di parecchio)”

Il bene di un fratellone più grande!
…mi ha sempre visto così??!

No, non credo. E da quando è così?

Il bene di un fratello maggiore. Che cazzo!

e comunque sì, in buona sostanza gli ho scritto che vorrei essere la compagna con cui scambiarsi la Gazzetta e Vanity Fair.
L’ho fatto.

E sto quasi come l’altra volta che ho scritto quel “testamento” e poi mi aveva smontata. Ma io lo so che è un modo di difendersi il suo. Sennò non mi cercherebbe nel modo che conosciamo entrambi.

Maledetta pubblicità di Trivago che mi fa sobbalzare il cuore ogni volta che la vedo! E mi fa pensare (e scrivere!) certe cose a briglia sciolta.

E ora l’attesa di rito, come quando gli scrivo qualcosa di “pesante”.